The Human Game of Relathionships

L'efficacia della formazione esperenziale

Le persone hanno bisogno di relazionarsi, lo fanno ogni giorno, in ogni momento.
Secondo una ricerca fatta dall’Università di Harward, ricerca che dura da più di 70 anni, alla base del benessere organizzativo e non solo, vi sono le buone relazioni.
La metodologia di Creo, unica ed innovativa, ha questo obiettivo: le buone relazioni!
Con noi stessi, con gli altri, all’interno della comunità.
Ecco perché come strumento metodologico, Creo utilizza degli esercizi derivanti dal training dell’attore. Il “gioco del teatro” come strumento per uscire dai nostri modelli precostituiti e dalla zona di comfort.
 
Il teatro è il luogo delle relazioni e dei conflitti per eccellenza, è il luogo dove i personaggi operano scelte, attuano strategie, nel tentativo di superare gli ostacoli e raggiungere i loro obiettivi. 
Perché sia il teatro sia il nostro quotidiano sono fatti di relazioni, di rapporti che costruiamo, distruggiamo o ignoriamo. Sia il teatro, sia la vita sociale e organizzativa sono pieni di conflitti.
Il gioco, diventa così, la metafora degli interventi formativi. Gioco che riporta in maniera spontanea ad una riflessione sulle dinamiche del lavoro.
 
L'efficacia della formazione esperenziale si può racchiudere in un aspetto: il teatro è un'esperienza. E come ogni esperienza viene assimilata e ricordata nel lungo periodo, perché prima di essere capita viene vissuta.
L’individuo che apprende in modo esperenziale con il gioco del teatro, crea o costruisce modelli mentali ed emotivi che serviranno per comprendere al meglio le dinamiche sociali e di relazione.
Attraverso lo Human Game Relation si prende consapevolezza delle proprie e altrui dinamiche, dei punti di forza, delle debolezze e degli errori.
In un mondo dove lavorare bene e in un ambiente sano è considerato fondamentale per svolgere al meglio la propria attività, il gioco del teatro diventa una palestra per potenziare il benessere dei partecipanti, migliorare le relazioni, stimolare la creatività, aiutare ad avere una visione laterale e sistemica. É un’occasione di allenamento alla cooperazione, alla risoluzione dei problemi e dei conflitti, al lavoro di squadra e alla condivisione degli obiettivi.
 
 

The Human Game of Relationships, parole chiave:

  • Creatività
  • Capacità di improvvisazione
  • Interazione
  • Sperimentazione attiva
  • Emozioni
  • Ascolto


Finalità:

  • avere maggiore consapevolezza di sé stessi e degli altri;
  • potenziare le abilità comunicative ed espressive;
  • sviluppare la capacità di analisi attraverso la lettura e la scrittura dei testi;
  • sviluppare la creatività individuale e di gruppo;
  • sviluppare la capacità di memorizzazione;
  • ottimizzare il processo d’ integrazione e lavoro di gruppo;
  • imparare a superare alcuni dei propri limiti insieme con gli altri;
  • migliorare la gestione della propria emotività;
  • sviluppare la capacità di ascoltare gli altri e di comprenderne il linguaggio verbale e non verbale;
  • sviluppare la capacità di problem solving;


Obiettivi

Coinvolgere i partecipanti in un’esperienza di apprendimento intensa e innovativa, volta a tradursi in un potenziamento delle capacità di gestione della complessità organizzativa e di engagement delle risorse umane, in un contesto caratterizzato da continui mutamenti.

Fornire un contributo all’incremento del livello complessivo di cultura e di efficacia manageriale dei partecipanti, in particolare delle loro capacità d’interpretazione di ruolo e della relativa efficacia espressiva, in una parola della loro capacità di essere leader o manager.

 

marziamartino@creoitalia.com

Documenti