Mettersi in Gioco

MIG - Chi sono, che cosa voglio, cosa faccio per ottenerlo. Workshop con il teatro per/formativo

 

Laboratorio esperienziale che dopo aver indagato intorno al concetto “Chi sono?” partendo dalla consapevolezza di sé e dalla gestione del ruolo e simulando situazioni di relazione e di incontro l’uno con l’altro/l’uno con gli altri,  focalizza l’attenzione sul “Cosa voglio” e “Cosa posso fare per ottenerlo”

Un’occasione di allenamento alla creatività, alla cooperazione, alla gestione delle emozioni, alla risoluzione dei problemi e dei conflitti, al lavoro di squadra, alla condivisione degli obiettivi, all’affiatamento. 

Attraverso il lavoro teatrale vengono analizzati e affrontati temi quali:la consapevolezza di sé e la gestione del proprio ruolo; l’ascolto e l’osservazione di sé nelle dinamiche che mettiamo in essere e da cui spesso siamo condizionati. E ancora, la consapevolezza di sé e la consapevolezza sociale nelle relazioni che stabiliamo e che viviamo quotidianamente. 

 
Gli Appuntamenti. 
L’idea di partenza è quella che la comunicazione nella vita quotidiana abbia molto a che fare con la rappresentazione. 
Rappresentiamo noi stessi o altrimenti detto comunichiamo, costantemente, l’immagine che abbiamo di noi stessi. Inoltre, veicoliamo quest’immagine per far sì che giunga a destinazione nel tempo e nel modo da noi preferito, in altre parole, la rappresentiamo. È facile, allora, immaginare come il teatro e la vita quotidiana possono intrecciarsi. 
Attraverso l’analisi di tutti quegli elementi che concorrono alla comunicazione e alla relazione, (scoprirli, analizzarli, ricomporli) si andrà ad aumentare la consapevolezza di sé e degli altri e a migliorare la qualità delle relazioni e a sviluppare una maggiore libertà creativa. Libertà creativa che non può esistere se non insieme alla capacità di gestire le proprie emozioni. È solo a partire dalle nostre emozioni che può nascere un nostro più autentico ed efficace metterci in gioco. 
 
Alcuni momenti del laboratorio 
Lavoro sulla persona e sul personaggio, sul corpo e sulla parola; rapporto fra pensiero, azione ed emozione; il concetto di rappresentazione e identificazione; essere registi e autori di se stessi; sviluppare la propria leadership; sviluppare la capacità di rispondere agli imprevisti.
 
 

I workshop sono indirizzati a tutti
 
 Le date 2018:
 
23 maggio. Torino
5 aprile. Alpa Project, San Marco Argentano (CS) 
21 gennaio- 18 febbraio - 4 marzo.  Hotel T di Lamezia Terme (CZ)